Quando nacque il cibo congelato?

Cibo

Il cibo congelato comparve per la prima volta nel 1923.

Se possiamo avere frutta e verdura fresca in pieno inverno, o mantenere i nostri cibi pronti in congelatore per molto tempo, possiamo ringraziare Clarence Birdseye che concepì, sviluppò e commercializzò un sistema per la surgelazione di prodotti alimentari senza alterarne il gusto originale.

Nato nel 1886 A Brookyn desiderava che la propria famiglia avesse cibo fresco per tutto l’anno. Dopo aver eseguito qualche studio, osservando i metodi di conservazione degli alimenti delle popolazioni artiche, concluse che il rapido congelamento a basse temperature ne conservava le caratteristiche di base.

Nel 1923, con un investimento di 7 dollari per un ventilatore elettrico, qualche secchio di acqua salata e del ghiaccio, inventò un sistema di confezionamento di alimenti freschi, messi in scatole di cartone cerato e sigillate ad alta pressione.

La Goldman-Sachs Trading Corporation acquistò la licenza del brevetto nel 1929 per 22 milioni di dollari e vendette i primi cibi surgelati nel 1930 a Springfield, nel Massachusetts.

Segnala un Errore

Forse ti interessa anche