Quando apparvero le prime montagne russe?

Invenzioni

Le prime montagne russe moderne apriroro nel 1884 a Coney Island.

Le montagne russe hanno una storia lunga e affascinante. Gli antenati diretti erano monumentali scivoli di legno ricoperti di ghiaccio che fecero le prime apparizioni nel 16° e 17° secolo in Russia. Gli avventori si lanciavano su slitte fatte di legno o ghiaccio e finivano la corsa contro enormi mucchi di sabbia.

Fu in Francia che si fece un passo avanti rispetto ai primi esperimenti, passando dal ghiaccio, che tendeva a sciogliersi, a scivoli cerati, fino alle prime dotazioni di ruote, come avvenne per le montagne russe di Belleville nel 1817.

Il primo ottovolante “moderno” è però da attribuire agli americani che, il 13 giugno del 1884 inaugurarono il parco giochi di Coney Island. I passeggeri erano seduti lateralmente su un treno che viaggiava su piste ondulate alte fino a 50 metri. Grazie alla forza di gravità potevano affrontare le salite successive fino a che  non si esauriva la spinta.

L’ingresso all’attrazione era di 5 centesimi, cosa che fece guadagnare al costruttore, la Marcus Thompson’s Switchback Railroad, la ragguardevole somma di 600 dollari al giorno.

Segnala un Errore

Forse ti interessa anche