Ogni quanto passa la cometa di Halley?

Scienza

La cometa di Halley passa ogni 76 anni.

Probabilmente la più famosa tra le comete. Deve il suo nome all’astronomo Sir Edmond Halley (1656-1742) che la osservò per la prima volta nel 1682.

Confrontando l’orbita dell’astro con quella di altre osservate in precedenza (nel 1531 e nel 1607) scoprì che erano straordinariamente simili e arrivo a ipotizzare che si trattasse dello stesso corpo celeste.

La sua tesi fu definitivamente confermata dopo la sua morte e venne chiamata, in suo onore, con il suo nome.

L’ultima volta che è passata vicino al sole risale al 1986 e con la sonda Giotto dell’Agenzia Spaziale Europea è stato possibile analizzarla a fondo: ha un diametro di pochi chilometri ed è composta principalmente da roccia, ghiaccio e composti di carbonio.

Come ogni cometa, anche la Halley non è destinata a durare in eterno: ad oggi ha un peso che si aggira intorno alle 200 miliardi di tonnellate, ma ad ogni passaggio vicino al sole perde circa 20 tonnellate al secondo.

Di questo passo tra circa 170.000 anni non ne resterà che polvere.

Segnala un Errore

Forse ti interessa anche