Dove si trova il punto più profondo dell’oceano?

Terra

Il punto più profondo dell’Oceano si trova nella Fossa delle Marianne.

Il punto dell’oceano più profondo registrato ad oggi si trova nella parte sud della Fossa delle Marianne, vicino alle Filippine. Stiamo parlando dell’abisso Challenger con i suoi 11.030 metri. Il nome deriva dal HMS Challenger, il cui equipaggio sondò per la prima volta questa incredibile distanza nel 1875.

A tali profondità non troviamo luce solare e la pressione è così estrema che rende dificilissime le condizioni per lo sviluppo di forme di vita, ma non impossibili. Infatti nel 1960, il battiscafo americano Trieste si imbattè negli abissi e dei membri del suo equipaggio riuscirono a vedere un pesce piatto di colore bianco, un gambero e una medusa.

La Fossa delle Marianne non è l’unica ad impressionare. Abbiamo infatti le fosse del Tonga con 10.882 m, quella del Porto Rico a 8.605 m, il Romancio a 7.760 m, Fram nell’Oceano Artico a 4.665 m e altre.

Il motivo per cui sia possibile avere tali profondità trova risposta nei movimenti della crosta terrestre. Infatti quando due lastre della litosfera, ovvero la crosta e il mantello superiore del nostro pianeta, si scontrano, danno luogo allo scivolamento di una di queste sotto il mantello. In quella linea di contatto si vengono a creare le incredibili profondità di cui stiamo parlando.

La zona del mare a cui si applica l’etichetta di “profondo” è detta Aphotic Zone. Il termine deriva dal greco e significa “senza luce”. Molte forme di vita che vivono a queste profondità hanno la capacità di creare luce propria nota come bio-luminescenza.

Segnala un Errore

Forse ti interessa anche