6 Strane Tradizioni Matrimoniali

Classifiche

Da dove arrivano le tradizioni come l’anello di fidanzamento, l’utilizzo di un vecchio oggetto di famiglia, l’abito da sposa?

6 tradizioni matrimoniali più consolidate nel mondo occidentale.

1# ANELLO

Oggi è consuetudine donare un anello (preferibilmente con diamante) per chiedere la mano alla propria fidanzata, ma prima del 1900 gli anelli di fidanzamento erano considerati un bene di lusso e anche un semplice anello senza pietre preziose era considerato una stravaganza. Fu un noto produttore di diamanti che introdusse la “tradizione”. Alla fine del 1800 ci fu un’ondata di diamanti provenienti dal Sud Africa che fece crollare il prezzo della pietra e De Beers assunse una agenzia pubblicitaria per rilanciare il prodotto. Sembra incredibile, ma tutto è nato dallo slogan “un diamante è per sempre”.

2# ABITO

L’abito nuziale non è sempre stato bianco. Fu la regina Vittoria che lanciò la “moda” del colore, dato il successo che ebbe durante le sue nozze nel 1840. Le tendenze dell’epoca erano semplicemente quelle di indossare l’abito migliore del guardaroba, con i migliori accessori. Dopo le nozze reali, il bianco diventò sinonimo di purezza, innocenza e castità, perfetto per l’occasione.

3# DAMIGELLE

Perché le damigelle devono vestirsi tutte con lo stesso stile o addirittura con lo stesso abito? Il retaggio arriva da una superstizione derivante dall’antico impero romano: si richiedeva infatti la presenza di 10 ospiti vestiti in modo simile agli sposi per confondere gli spiriti maligni che volessero maledire la coppia.

4# VECCHIO, NUOVO, PRESTATO, BLU

“Qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo, qualcosa di prestato, qualcosa di blu… e una moneta da sei pence d’argento nella scarpa”. Questo recitava una filastrocca vittoriana che elencava le condizioni per un matromonio felice e duraturo. Il “vecchio” indica il legame tra la sposa e la famiglia che sta abbandonando, il “nuovo” garantisce alla coppia un futuro felice, il “prestito” serve a rendere il matrimonio longevo, il “blu” rappresenta amore e fedeltà, mentre la moneta, oltre a suggerire prosperità finanziaria, è anche un auspicio di buona fortuna.

5# NON SI GUARDA LA SPOSA

Perché dovrebbe portare sfortuna guardare la sposa poco prima delle nozze? Anche questo è un retaggio di un’usanza storica, quando i matrimoni erano per lo più combinati. Dato che ci si sposava spesso più per stringere patti commerciali che per amore, era buona norma tenere i novelli sposi all’oscuro dell’aspetto fisico del futuro partner.

6# SOGLIA

Perché si porta la sposa al di là della soglia di casa tenendola in braccio? Anche questa è una tradizione medioevale, quando sarebbe stato sconveniente per la sposa mostrare qualsiasi desiderio di consumare il rapporto, per cui con questo gesto lo sposo simboleggia il fatto che è lui in qualche modo ad “obbligarla”.


Forse ti interessa anche