Qual è stato il coma più lungo della storia?

Fatti

Il coma più lungo della storia è durato 37 anni.

La sfortunata protagonista, citata anche dal Guinness World Record come “il periodo più lungo di incoscienza umana” è stata Elaine Esposito, nata nel 1934 e morta nel 1978, dopo 37 anni di stato incosciente.

Perse conoscenza dopo un ricovero in ospedale, all’età di soli 6 anni, in cui si sottopose ad un intervento per un’appendicite. I primi dieci mesi di coma li passò in un ospedale di Chicago, fino a che i genitori non poterono permettersi ulteriori cure. A qual punto decisero di trasferirla a casa dove ottenne le cure amorevoli dei genitori.

Sopravvisse ad innumerevoli complicazioni nel corso degli anni, una chirurgia addominale, una polmonite, il morbillo e il collasso di un polmone finché si spense il 25 novembre del 1978, dopo 37 anni e 111 giorni di coma.


Forse ti interessa anche